Ultima modifica: 29 Gennaio 2020
Scuola Cicognini - Rodari di Prato > Eventi > Concerto: “Il sapore antico del futuro”, martedì 4 febbraio 2020 ore 17,00

Concerto: “Il sapore antico del futuro”, martedì 4 febbraio 2020 ore 17,00

 “Il sapore antico del futuro: uno sguardo sulla tradizione violinistica della città di Prato”.

Martedì 4 febbraio 2020, ore 17,00, Auditorium del Liceo Musicale

Ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria online al seguente link:

https://forms.gle/yc3N4LVYoHaWPLzL9

 

 “Il sapore antico del futuro: uno sguardo sulla tradizione violinistica della città di Prato”.

Alberto Bologni, che ha iniziato i suoi studi musicali e violinistici a Prato sotto la guida di Ferdinando Moradei, ha ritenuto di un certo interesse, per questo incontro con i giovani del Liceo Musicale,  ripercorrere il proprio “albero genealogico” artistico.
Da Moradei si risale a Giulio Borselli (1881-1945), poi a Ulpiano Chiti (1867-1919), figura quasi dimenticata ma di primissimo piano nel panorama musicale tra ‘800 e ‘900, allievo a sua volta del fiorentino Giovacchino Giovacchini (1825-1906).
Un segno tangibile della continuità di questa tradizione è una breve composizione per  strumento a tastiera (cembalo, fortepiano o pianoforte) e violino, “Les adieux” di Giovanni Paisiello.
Ogni volta il maestro più anziano, forse suggestionato dalla forza evocativa del titolo, ne ha fatto dono al più giovane, ritenendo dovesse succedergli nel compito di tramandare la propria arte.

Nell’incontro il Maestro Bologni eseguirà Fratres di Arvo Pärt, con l’orchestra del Liceo Musicale e la direzione di Marta Silvestrini, Madrigale e Songe d’enfant di Ulpiano Chiti e Les adieux di Giovanni Paisiello, per violino e pianoforte, insieme a Stefano Scalise.

 

 

 

Il sapore antico del futuro

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Non accetto-maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi